A Legnano il funerale di Bruno Gulotta

662

Si è svolto nel pomeriggio il funerale di Bruno Gulotta, il 35 enne di Legnano (Mi) morto nell’attentato di Barcellona mentre passeggiava sulla Rambla con la moglie e i due figli piccoli. «La vita non si toglie, la si dona e Bruno lo ha fatto» ha detto monsignor Angelo Cairati per ricordare Bruno. Folla dentro e fuori la chiesa. Presenti anche il ministro Maurizio Martina in rappresentanza dello Stato, il presidente della Regione Roberto Maroni e diversi sindaci dell’Alto Milanese. Monsignor Cairati ha anche ripreso le parole di Papa Francesco che «ricorda spesso come sia illecito uccidere nel nome di Dio. Questo è solo fondamentalismo, fanatismo, aberrazione di ogni fede, e come tale va condannato con fermezza, senza se e ma». La cerimonia  è durata lo stretto indispensabile, senza messaggi da parte di parenti o amici.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.