Il feretro del cardinale Dionigi Tettamanzi , morto sabato mattina a Triuggio all’età di 83 anni,è arrivato in Duomo per la camera ardente. Ad accogliere le spoglie oltre al fratello e la sorella, Antonio e Gianna, l’arciprete del Duomo, monsignor Gianantonio Borgonovo e il sindaco di Milano, Giuseppe Sala che ha detto: “Più che grandi celebrazioni” per ricordare il cardinale Dionigi Tettamanzi “sarebbe già un passo importante quello di ridare ordine al suo pensiero”.

Il feretro dell’arcivescovo emerito della città è posto di fronte all’altare maggiore del Duomo, mentre l’accesso è stato momentaneamente chiuso ai turisti. A celebrare la messa di suffragio sarà monsignor Borgonovo, a seguire il cardinale Angelo Scola presiederà la recita del rosario. La camera ardente oggi rimarrà aperta fino alle 22.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.