“Ieri mattina abbiamo firmato il contratto per la fornitura di oltre 24.000 tablet, che saranno utilizzati nei circa 8.000 seggi”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, questa mattina, a Palazzo Lombardia, a margine della conferenza stampa di presentazione del Piano territoriale regionale d’area Franciacorta, a proposito del Referendum per l’Autonomia della
Lombardia, che si svolgera’ il 22 ottobre.

L’importo complessivo e’ di 23 milioni di euro, “un investimento – sottolinea il presidente – e non una spesa, perche’ gli strumenti resteranno in dotazione alle scuole”.  “E’ un contratto di acquisto, da parte della Regione, dei tablet e dei software, gli strumenti per la sicurezza – prosegue -: restano a noi e abbiamo gia’ deciso di lasciarli in comodato gratuito alle scuole sedi di seggio, fino alla successiva consultazione. Cambiando i software potranno utilizzarli per le attivita’ didattiche”.

“Ho deciso che il voto sara’ elettronico nel 100 per cento dei seggi – ha precisato -: quindi non ci sara’ carta, ne’ matite copiative, che spero metteremo in archivio per sempre”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.