Il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, accompagnato dal Presidente di Assolombarda Carlo Bonomi, ha visitato questo pomeriggio tre aziende, eccellenze della Brianza nei settori meccatronico, design e arredamento.

Il pomeriggio è iniziato con la VRV S.p.A., azienda di Ornago che si occupa della progettazione e costruzione di apparecchi per l’industria petrolchimica ed energetica. La visita è proseguita presso la Giorgetti S.p.A. storica azienda di Meda, fondata nel 1898, che si occupa della produzione di mobili d’arredamento ed è terminata allaCaimi Brevetti S.p.A., con sede a Nova Milanese, una delle principali realtà produttive europee nel settore dell’arredamento e dei complementi d’arredo per l’ufficio e il contract.

“La visita del Premier presso queste nostre aziende, cuore del manifatturiero della Brianza e bandiere del Made in Italy in tutto il mondo, testimonia la vivacità del nostro tessuto produttivo e la capacità dei nostri imprenditori di fare innovazione e sviluppo pur mantenendo attenzione al territorio, alla tradizione e all’impegno in progetti utili alla coesione sociale” – afferma Carlo Bonomi Presidente di Assolombarda.

Commenti FB
Articolo precedenteRestaurato il monumento agli alpini dei Giardini Bompiani
Articolo successivoBrucia un deposito a Bruzzano, colonne di fumo
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.