Sala, accordo con Airbnb per la tassa di soggiorno

662

Il sindaco Beppe Sala ha annunciato un accordo a breve con Airbnb per la riscossione della tassa di soggiorno per i turisti e i visitatori che pernottano in città. “Lo stiamo facendo anche noi a Milano. A  inizio mese faremo un annuncio simile” ha detto Sala a margine di un convegno dei giovani imprenditori. Ma l’idea,  prosegue, “è di aggiungere altre iniziative tra cui l’impegno di Airbnb di ospitare gratuitamente i parenti dei malati, in particolare negli ospedali milanesi. Airbnb deve dimostrare di sapersi assumere anche questi impegni”, continua il primo cittadino ricordando come Milano sia la seconda città italiana per Airbnb e con un tasso crescita più alto. Il costante aumento di persone che scelgono i bed&breakfast o le case-vacanza al posto dei tradizionali hotel (carissimi a Milano) da tempo agita i sonni degli albergatori.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.