Milano, presidio per i contratti di turismo e servizi

718

L’assessore alle Politiche per il Lavoro e Attività produttive del Comune di Milano, Cristina Tajani, ha incontrato stamani la delegazione dei lavoratori  in sciopero, a livello nazionale, per il rinnovo dei contratti dei settori multiservizi, turismo, pubblici esercizi, ristorazione collettiva, agenzie viaggio, proclamato da Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs e Uiltrasporti, impegnati nel presidio di piazza della Scala nel corso della mattinata. “L’incontro – spiega Tajani – ha fatto emergere una situazione che interessa moltissimi lavoratori del nostro territorio: i contratti in questione sono scaduti da oltre quattro anni, con conseguenze sulle retribuzioni e le condizioni di lavoro. Come Amministrazione Comunale auspichiamo che le trattative tra le parti riprendano e che i contratti vengano rinnovati con soddisfazione delle giuste richieste. Proprio in questi mesi – conclude Tajani – stiamo procedendo con il rinnovo e il rilancio del Protocollo per la qualità e la tutela del lavoro negli appalti di lavori, servizi e forniture, che potrà essere un banco di sperimentazione a livello territoriale per consolidare norme e controlli necessari negli appalti pubblici perchè i contratti, una volta sottoscritti dai sindacati e dalle parti datoriali, possano garantire alle lavoratrici e ai lavoratori una buona qualità del lavoro e di conseguenza del servizio offerto ai cittadini”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.