“Questa non e’ solo una cerimonia per me. Sono molto legato alla Polizia e alle sue vittime del dovere. Lo dico da ex ministro dell’Interno, ma soprattutto da cittadino. Il ricordo di chi si e’ sacrificato per il bene comune, e’ un dovere e una testimonianza di rispetto”. Lo ha
detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, al termine della cerimonia in ricordo del Commissario Luigi Calabresi e delle vittime della strage di via Fatebenefratelli. Ricorre infatti il 45esimo anniversario della morta del commisssario avvenuta nel 1972.

Alla cerimonia erano presenti il questore Marcello Cardona, la vedova Calabresi Gemma Capra, il figlio Mario (direttore di Repubblica), il Prefetto Luciana Lamorgese e il sindaco di Milano, Giuseppe Sala. Il primo cittadino ha detto che :”E’ stata una pagina tragica ma anche di crescita perchè la reazione della città a momenti veramente tragici c’è stata”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.