Scattano oggi le nuove tariffe della sosta sulle strisce blu. Si comincia  in alcune vie del centro come piazzale Cadorna, corso Magenta e corso Venezia. Poi via via che la segnaletica sarà adeguata, gli aumenti entreranno in vigore dappertutto. All’interno della cerchia dei Bastioni la tariffa passa da 2 euro all’ora per le prime due ore e 3 euro nelle successive, a 3 euro all’ora le prime 2 ore e 4,50 euro per le ore successive tutti i giorni dalle 8 alle 19. Per le ore notturne, dalle 19 alle 24: da 2 euro all’ora le prime due ore e poi gratis a 3 euro all’ora nelle prime due ore e poi gratis. La scelta di aumenti progressivi è stata fatta per scoraggiare le soste lunghe. L’adeguamento delle nuove tariffe (ci sono rincari anche fuori dal centro) sarà completata entro l’estate in tutti gli 83mila stalli contrassegnati dalle strisce blu. Il Comune ha ricordato che il provvedimento è stato preso per limitare il traffico, limitare le emissioni di polveri sottili da parte delle auto privati e “favorire un migliore utilizzo degli stalli tenendo conto del valore del suolo pubblico e della necessità di renderlo più disponibile a tutti i cittadini e non solo all’ingombro dei veicoli privati che invece possono fruire dei parcheggi disponibili nelle strutture”, ovvero nei parcheggi. La scelta comunque ha sollevato le critiche dell’opposizione. “Prima sono stati tagliati i bus in periferia, poi è stata ridotta la frequenza delle corse del metrò e fatti sparire i tram. Domani la stangata sulla sosta a pagamento. Le mazzate della Giunta Sala – ha commentato Mariastella Gelmini, che oltre ad essere consigliera comunale è anche coordinatrice lombarda di Forza Italia – non danno tregua”

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.