Per il 72° della Liberazione Milano sarà teatro di numerose iniziative. La manifestazione principale è il corteo che si snoderà da corso Venezia a piazza Duomo con partenza alle 14.30. Questa mattina invece si sono svolte diverse commemorazioni ufficiali, con la deposizione di corone in memoria dei Caduti per la Libertà sulle lapidi e davanti ai monumenti che li ricordano. A Musocco l’omaggio ai partigiani caduti in combattimento.

Alla Casa della Memoria di via Confalonieri, dalle 9 alle 13, rassegna di filmati storici sul ruolo delle donne nella Resistenza. Il corteo del pomeriggio invece raggiungerà piazza Duomo intorno alle 15.30 e la chiusura della manifestazione è prevista per le 17.30. Alla manifestazione saranno presenti anche i centri sociali. Qualche rischio di tensione – come ogni anno – per la partecipazione della Brigata Ebraica, che sarà scortata dal servizio d’ordine dell’Anpi, della Cgil e del Pd. A Milano per il 25 aprile anche alcuni big anti-Renzi della sinistra come D’Alema e Bersani. A Milano “speriamo sia un 25 aprile pacifico e tranquillo. Un’occasione pacifica ma anche di  riflessione”. Cosi’ il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a
margine della deposizione delle corone a Palazzo Marino. “La memoria e’ importante – ha detto Sala – ma deve servirci anche per riflettere sul nostro presente e sul futuro. Sulle
sfide che dobbiamo affrontare oggi, come quella dell’immigrazione”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.