Fabrizio Corona in aula attacca Nina Moric: “La bomba carta sotto casa? E’ stato il suo fidanzato”.  Per la prima volta Corona, rispondendo stamani alle domande del giudice Guido Salvini nel processo milanese per i 2,6 milioni di euro in contanti, ha indicato in Luigi Favoloso il suo “sospettato” per l’episodio della bomba carta che esplose il 16 agosto scorso, sotto la sua abitazione. Da quell’esplosione partì l’inchiesta che ha portato a trovare i soldi  nascosti in un controsoffitto.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.