Bergamo ottiene il titolo di ‘Città che legge’, grazie al riconoscimento di Cepell (Centro per il Libro e la Lettura) . L’iniziativa, promossa dal ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo d’intesa con l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, vuole riconoscere e sostenere la crescita socioculturale attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva. Bergamo conta numerose librerie, molte delle quali indipendenti, otto biblioteche comunali, e numerose iniziative legate alla lettura, tra le quali spicca la ‘Fiera dei librai’, che, giunta alla 58/a edizione, torna in città tra il 15 aprile e il 1/o di maggio.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.