Home News Prostituta uccisa a Lodi, c’è un sospetto

Prostituta uccisa a Lodi, c’è un sospetto

C’è un indiziato per il delitto della prostituta colombiana di 65 anni assassinata con numerose coltellate ieri a Lodi. E’ un uomo che è stato identificato dalla polizia e che è stato interrogato a lungo. Non è ancora stata trovata, invece, l’arma del delitto. La vittima è stata trovata senza vita da un vicino di casa che aveva notato delle gocce di sangue in ascensore. Risalendo fino al pianerottolo insanguinato ha poi avvisato polizia e 118. Inutili i soccorsi. Solo con l’arrivo della Scientifica si è potuto stabilire la sua identità. La donna, in Italia da molti anni, si prostituiva a Lodi ma viveva con il figlio a Piacenza. Non ci sono testimoni. Qualcuno ha sentito delle urla intorno alle 5 del mattino ma solo diverse ore dopo, per quelle gocce di sangue perse dall’assassino in fuga, nel condominio di via Moro 62 si sono accorti che era successo qualche cosa di grave.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version