I carabinieri hanno individuato una banda che aveva assunto il controllo del traffico di droga, soprattutto cocaina da vendere nei locali, nel Pavese e in Lomellina. I militari di di Vigevano  dalle prime luci dell’alba stanno eseguendo una serie di arresti. I Carabinieri del Comando provinciale di Pavia, supportati dai colleghi del Comando di Novara, dal Nucleo Cinofili di Lecco e del Nucleo Elicotteri di Bergamo partecipano all’operazione. In tutto oltre 100 militari dell’Arma stanno eseguendo una serie di arresti e perquisizioni sulla base di ordinanze emesse dal Gip di Pavia, su richiesta della locale Procura. Una prima tranche dell’operazione era stata messa a segno nel mese di luglio 2016 dai carabinieri di Vigevano, che avevano disarticolato un’associazione per delinquere finalizzata al traffico di armi e ad altri gravi delitti quali estorsioni, rapine, incendi, danneggiamenti mediante esplosioni di armi da fuoco ed ordigni artigianali, ed altro ancora, portando alla luce la cosiddetta “Gomorra” di Vigevano, un modus operandi che mirava al totale controllo del territorio. Quella operazione aveva condotto complessivamente all’arresto di 45 persone e alla denuncia in stato di libertà di altre 61. Erano inoltre emersi consistenti indizi su come venissero reinvestiti nel campo degli stupefacenti gli ingenti introiti dell’organizzazione. Lo sviluppo delle indagini ha permesso di smascherare il fitto traffico illecito di sostanze stupefacenti ed in particolar modo lo smercio della cocaina nei locali della città.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.