Cocaina nei croccantini per gatti

853

Cocaina nelle scatolette di croccantini per gatti e nelle confezioni di merendine. Un 49enne con numerosi precedenti è stato arrestato per spaccio dagli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Milano. Nascondeva gli stupefacenti in un box a Zelo Surrigone (Mi). Si tratta di G.A., noto come “Gianni l’olandese” perchè nato in Olanda ma pugliese d’origine. I poliziotti lo hanno notato a bordo di un’Audi da 45 mila euro immatricolata in via Nikolajevka, dove la moglie ha un’edicola. Seguendo l’auto gli agenti sono arrivati fino all’abitazione della coppia, una villetta di Zelo Surrigone. Qui l’uomo vive con la moglie e alcuni parenti, tutti estranei ai suoi traffici. Durante la perquisizione del box la polizia ha notato la presenza di numerose scatelette di cibo per gatti e diverse confezioni di noccioline e altri snack. Tutto apparentemente normale se non fosse che all’interno sono stati trovati 1 chilo e 66 grammi di cocaina. Ufficialmente Gianni l’olandese fa l’imbianchino ma conduceva uno stile di vita un po’ troppo dispendioso per non destare sospetti. L’uomo ha diversi precedenti per spaccio, rapina, e per associazione a delinquere contro la pubblica amministrazione.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.