Home News Terremoto in Svizzera avvertito in mezza Lombardia

Terremoto in Svizzera avvertito in mezza Lombardia

“Alle 21.12 di questa sera e’ stata registrata una scossa di magnitudo 4.4 con  epicentro in
Svizzera, a 60 chilometri da Zurigo e a 60 chilometri dal confine italiano. La centrale operativa regionale di Protezione civile ha ricevuto segnalazioni dalle province di Bergamo,
Lecco, Como, Milano, Varese e Sondrio dove la scossa e’ stata avvertita. Confermo che al momento non si registrano danni a cose e persone. La Sala operativa regionale, attiva 24 ore al giorno, continuera’ a monitorare la situazione”. Lo ha detto l’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia, Simona Bordonali.

Secondo Meteo Web in Italia la scossa è stata distintamente avvertita su gran parte della Lombardia settentrionale e nel Nord del Piemonte: da Milano a Como, da Bergamo a Varese, da Monza a Lecco ,da Baveno a Maccagno, da Sesto San Giovanni a Cinisello Balsamo, da Cernusco sul Naviglio a Valmadrera, da Erba a Bizzarone fino a Buccinasco, Leffe, Zogno, Canzo, Cavallasca, Valsolda, Ballabio, Malgrate, Robbiate, Arcore, Cesano Maderno, Desio, Lazzate, Muggiò, Abbiategrasso, Legnano, Corsico, Vigevano, Chiavenna, Saronno, Sangiano, Brebbia, Inarzo, Malnate, Domodossola, Verbania, Baveno, Oggebbio e persino Bolzano. Nel territorio italiano e in Lombardia, la scossa è stata avvertita con un risentimento sismico compreso tra III e IV grado della scala Mercalli.

Commenti FB
Articolo precedenteGli HIM annunciano il tour d’addio: la tappa italiana a Dicembre
Articolo successivoEsplosione in un appartamento nel comasco, un ferito
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version