Lite per la tinteggiatura di casa, indiano grave in ospedale

684

Una furiosa lite per la tinteggiatura di casa è finita con un uomo di origine indiana in gravi condizioni in ospedale e due arresti per tentato omicidio. E’ successo a Crema (Cr). Vittima un uomo di 35 anni, ricoverato in ospedale in prognosi riservata con gravi ferite al capo. La discussione è scoppiata quanto la vittima ha accusato il cognato di non aver tinteggiato bene le pareti di casa. Dalle parole sono passati ai fatti e il 35 enne è stato assalito dal cognato e dalla sorella a colpi di martello e bastone. L’indiano è riuscito a fuggire da solo e a raggiungere il pronto soccorso in macchina ed è svenuto in ospedale. Quando si è risvegliato, dopo l’intervento dei medici, ha raccontato cosa era successo ai carabinieri. I militari hanno rintracciato gli aggressori che sono stati arrestati.

Commenti FB
Elezioni Regionali 12 e 13 Febbraio