Voucher, giro di vite di Poletti per evitare il referendum

667

Il Governo ha deciso di cambiare metodo sull’utilizzo dei voucher nel tentativo di evitare il referendum della Cgil e nella speranza di evitare una nuova probabile sconfitta nelle urne. I buoni, secondo l’ipotesi dell’esecutivo, potrebbero essere usati dalle famiglie per piccoli lavori a ore di colf o badanti mentre le imprese non potrebbero più usarli. Ci sarebbero delle eccezioni: una per l’agricoltura (per pagare con i buoni solo studenti e pensionati per le attività stagionali, come la vendemmia) e l’altra per gli artigiani, ovvero le aziende senza dipendenti. La Cgil sembra soddisfatta delle modifiche proposte dal Governo e potrebbe non insistere sul voto referendario. Le possibili novità sono state presentate dal ministro Poletti.

Commenti FB