Seminterrati abitabili, grillini contro il Pd

844

Duro attacco dei consiglieri regionali del gruppo M5S al Partito Democratico dopo l’approvazione, ieri, della legge regionale che rende abitabili o utilizzabili a fini commerciali circa 40mila seminterrati. Il contestato provvedimento, presentato dalla maggioranza, sul recupero degli scantinati è stato accolto con soddisfazione da Assoedilizia, l’associazione dei costruttori, mentre gli ambientalisti protestano ricordando anche il rischio radon, il gas naturale radioattivo che esce dal sottosuolo ed è più cocentrato in cantine e seminterrati. Per i grillini del Pirellone la legge è passata grazie alle assenze dell’opposizione.  “PD sta ormai per Poltrone Deserte. A causa delle assenze dei loro consiglieri regionali, Lega e Forza Italia hanno portato a casa la legge sui seminterrati. Bastavano i loro tre voti per mettere a tappeto Maroni e la sua Maggioranza tenuta insieme con il nastro adesivo. Capiamo le enormi difficoltà in cui versa il partito di governo più lacerato della recente storia italiana, ma a forza di guardarsi l’ombelico e pensare solo alle poltrone, hanno totalmente smarrito il senso di fare opposizione. Ci auguriamo che nelle prossime sedute del consiglio la finiscano di fare la stampella a Maroni giusto per arrivare alla fine della legislatura regionale”, così Iolanda Nanni, capogruppo del M5S Lombardia.

Commenti FB