Alcune centinaia di tassisti sono partiti ieri pomeriggio in corteo dal piazzale della stazione Centrale  a piazza della Scala, davanti a Palazzo Marino. Una marcia contro le misure sui servizi di noleggio contenute nel maxiemendamento al decreto Milleproroghe che è solo l’ultimo capitolo di una protesta che va avanti da giorni in tutta Italia. I partecipanti sarebbero stati  oltre 400. “Rischiamo di arrecare un danno di immagine molto grave alla capitale italiana della moda”, ha detto il presidente onorario della Camera della Moda, Mario Boselli, che non ha nascosto la sua preoccupazione per il buon esito della Fashion Week, in programma tra due giorni. “La protesta può avere un effetto davvero negativo sull’immagine di Milano come capitale della Moda. Anche perché da mercoledì ci sarà una sfilata ogni ora. E’ vero che i grandi atelier forniscono auto sponsorizzate e con conducente, ma non saranno certo sufficienti a spostare 15 mila persone”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.