Mezza tonnellata di marijuana nell’inceneritore

721

La Guardia di Finanza di Lodi ha mandato nell’inceneritore oltre 500 chili di marijuana sequestrata lo scorso gennaio nel corso di un’operazione conclusa nelle province di Lodi e Monza durante la quale erano stati arrestati tre albanesi. Il grosso quantitativo di “erba” è stato portato all’inceneritore di Piacenza. La distruzione della marijuana era stata disposta dalla Procura della Repubblica di Monza, titolare dell’indagine. Il carico infatti era stato scoperto a Muggiò, in Brianza. A disposizione dei magistrati, a fini processuali, è rimasta una campionatura delle 307 confezioni che componevano il carico.

Commenti FB