Milano, piano straordinario per le scuole

593

Lavori in sei scuole su dieci del patrimonio di Milano per una investimento di circa 200 milioni di euro. È il piano sull’edilizia scolastica annunciato dal sindaco Giuseppe Sala insieme all’assessore ai Lavori pubblici e Casa Gabriele Rabaiotti in una conferenza stampa in via Ugo Pisa, dove sorgerà una delle scuole ricostruite. Il piano interesserà 316 edifici sui 504 presenti nel comune di Milano. In particolare, 7 saranno le scuole ricostruite (via Pisa, via Hermada, viale Puglie, via Strozzi, via Viscontini, via Magreglio, via Brocchi). Sei di queste – 3 delle quali saranno realizzate in legno – grazie al cofinanziamento ministeriale pari al 50% della spesa. L’obiettivo, ha chiarito l’assessore Rabaiotti, è terminare i lavori a metà del 2018, in modo che le famiglie possano partire con le iscrizioni già per l’anno scolastico 2018-2019. Pronto anche il piano per la manutenzione straordinaria con un intervento che mette in campo 22 milioni di euro, 2,5milioni per municipio.  “Noi – ha precisato il sindaco Sala – abbiamo l’ambizione di andare a trovare discontinuità rispetto al passato su operazioni complesse che vanno incontro ai bisogni dei cittadini”. “Credo – ha aggiunto il sindaco – che tutti abbiano sottolineato la necessità di intervenire sulle scuole” e che “vogliamo fare qualcosa che negli anni precedenti, non certo per cattiva volontà, non è stato fatto”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.