Tragedia ieri pomeriggio nel mantovano. Un uomo ha tentato di strangolare la moglie poi si è ucciso impiccandosi alla ringhiera della scala di casa. E’ successo a Pegognaga. La coppia stava per separarsi e i litigi erano frequenti.  L’uomo, un 60enne muratore in pensione, ha atteso che la moglie, coetanea, rientrasse dal lavoro. I due hanno cominciato a litigare e il marito, che non accettava la fine del matrimonio, si è scagliato  contro la consorte tentando di strangolarla. La donna si è divincolata ed è riuscita a scappare. Quando il muratore ha visto che stava telefonando, immaginando ai carabinieri, non ha retto al senso di colpa e si è suicidato. Quando i militari sono arrivati nella villetta hanno trovato il pensionato ormai privo di vita. La moglie, sotto shock, è stata medicata all’ospedale per le ecchimosi sul collo.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.