MuseoNatale fino all’8 gennaio al Museo Scienza e Tecnologia

674

Fino a domenica 8 gennaio il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia è aperto tutti i giorni con orario festivo e una grande offerta di attività per adulti e bambini. Nella Tinkering Zone, adulti e bambini a partire da 8 anni possono giocare con la luce, costruendo giochi di luce in una scatola per raccontare storie natalizie, creando biglietti di auguri che si illuminano. I più piccoli (da 4 anni) scoprono come si allena un astronauta o come si lancia un missile, con una visita loro dedicata Con il naso all’insù nell’area Spazio. Nell’i.lab Area dei Piccoli i bambini a partire da 3 anni si cimentano nella costruzione di meccanismi musicali e nella realizzazione di un foglio di carta riciclata oppure fanno danzare api robot scoprendo i segreti della programmazione e, con l’antico gioco del Tangram, si divertono a disegnare e a giocare con figure geometriche colorate. Nell’i.lab Bolle di sapone sperimentano le infinite forme delle lamine saponose. Altre attività interattive per bambini più grandi (da 7 anni) e adulti vengono proposte a rotazione neglii.lab Alimentazione, Biotecnologie, Energia e Ambiente, Genetica, Leonardo.  Nel biglietto d’ingresso al Museo è inoltre compresa la visita alla mostra I mondi di Primo Levi. Una strenua chiarezza, che percorre la pluralità di esperienze e di interessi che hanno caratterizzato la vita e l’opera dello scrittore torinese. Martedì 3, mercoledì 4 e giovedì 5 gennaio inoltre i bambini da 6 a 10 anni partecipano aiCAMPUS GIORNALIERI trascorrendo “Una giornata al Museo” senza i genitori, tra visite animate e attività nei laboratori interattivi. Sperimentano tutti i segreti delle bolle di sapone, conoscono i mezzi di trasporto, realizzano il proprio kit per scrivere come Leonardo da Vinci e scoprono in una caccia al tesoro gli oggetti più significativi del Museo (www.museoscienza.org/attivita/giornata-al-museo/).

PROGRAMMA
TINKERING ZONE – MAKER SPACE
Per bambini da 8 anni e adulti
Ogni giorno dalle ore 11 alle 13 e dalle 14 alle 18 | attività a ciclo continuo e senza prenotazione con ingresso libero fino a esaurimento posti
Light play di Natale
Dal 2 al 5 gennaio
Costruisci una scatola luminosa per raccontare una storia di Natale, fatta di luce e ombre. Sperimenta la luce utilizzando una varietà di materiali semplici e tante sorgenti luminose. Gioca con ombre, trasparenza, translucenza e riflessi, per costruire il tuo “vocabolario luminoso”.
Circuiti di carta
Dal 6 all’8 gennaio
Vuoi mandare un messaggio che ti illumina per augurare buon anno a qualcuno di speciale? Ti servono led, batterie, nastro di rame, fogli di carta colorati e qualcosa da dire o raccontare. Puoi far accendere e spegnere la luce su un biglietto di auguri speciale che si anima appena lo apri.

PER I PIÙ PICCOLI
Attività su prenotazione il giorno stesso alla biglietteria
Ogni giorno sono previste attività specifiche per i bambini da 3 a 6 anni in cui scoprire il magico mondo delle bolle di sapone nell’i.lab Bolle di sapone, divertirsi con api robotiche, costruire meccanismi musicali, giocare con la matematica nell’i.lab Area dei piccoli e partire per un’avventura nello Spazio nella visita guidata Con il naso all’insù (da 4 anni).

ALTRE ATTIVITÀ
Attività su prenotazione il giorno stesso alla biglietteria
Tutti i giorni il programma si arricchisce di altre attività per adulti e bambini, tra laboratori interattivi aperti a rotazione e visite guidate all’Area Spazio, ai Trasporti e alla Galleria Leonardo da Vinci.
Nell’i.lab Leonardo (3, 5, 6, 7, 8 gennaio) si costruiscono strutture portanti per scoprire a cosa servono gli archi, si realizza un affresco e si scrive come nel Rinascimento, si scolpisce un particolare del Duomo di Milano e si toccano con mano i grandi modelli delle macchine di Leonardo.
Nell’i.lab Alimentazione (7, 8 gennaio) si crea il proprio cibo del futuro, si sperimenta come si prepara il gelato, si scoprono le differenze tra le acque e cosa succede quando beviamo.
Nell’i.lab Biotecnologie (2, 5, 6 gennaio) si confrontano gli organismi al microscopio, si esplora il mondo delle biotecnologie, si osserva di cosa è fatto il compost e come si trasformano i rifiuti in terreno fertile, si sperimenta perché il pane lievita e l’aceto fermenta.
Nell’i.lab Genetica (3, 4 gennaio) si gioca con fiori, frutti e semi per conoscere quanta biodiversità c’è tra le piante, si scopre quante impronte lasciamo, cosa ci identifica e cosa ci accomuna, si osserva di cosa hanno bisogno le piante per vivere, si porta a casa il proprio DNA.
Nell’i.lab Energia e Ambiente (4 gennaio) si costruiscono un forno solare e piccoli dispositivi per sfruttare le fonti rinnovabili, si scopre come trasferire, accumulare e mettere in rete l’energia.

Ogni giorno inoltre, con un biglietto aggiuntivo, sono in programma visite guidate all’interno del Sottomarino Toti.

MOSTRA TEMPORANEA
I mondi di Primo Levi. Una strenua chiarezza
Fino al 19 febbraio 2017
La mostra percorre la pluralità di esperienze e di interessi che hanno caratterizzato la vita e l’opera dello scrittore torinese: dalla formazione scientifica alla deportazione, dalla chimica come mestiere al mestiere di scrivere.
Mosso dalla volontà di raccontare con “strenua chiarezza” le esperienze e le riflessioni che hanno animato il suo percorso di vita, Primo Levi offre nelle sue pagine storie straordinarie ai lettori di tutto il mondo. Sono proprio le sue parole ad accompagnare i visitatori della mostra, riprese dalle pagine diSe questo è un uomo, I sommersi e i salvati, La tregua, Il sistema periodico, La chiave a stella e i racconti di fantascienza.
Di questo complesso percorso di vita la mostra intende proporre un quadro ricco e articolato, attraverso immagini private e professionali per lo più inedite, interviste video, citazioni dalle opere.
La mostra è realizzata dal Centro Internazionale di Studi Primo Levi e presentata dal Museo, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. L’esposizione è resa possibile da Material ConneXion Italia con il patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Milano; in collaborazione con Associazione Figli della Shoah e Memoriale della Shoah di Milano.

Tutte le attività del Museo sono incluse nel biglietto d’ingresso, ad eccezione dei campus giornalieri “Una giornata al Museo”, della visita guidata al sottomarino S-506 Enrico Toti e dell’esperienza a bordo del simulatore virtuale di volo in elicottero.
Il programma dettagliato e aggiornato di tutte le attività (mostre temporanee, visite guidate, laboratori interattivi) sarà disponibile all’indirizzo http://www.museoscienza.org/attivita

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.