Iniziano ad entrare in vigore da oggi le modifiche per piazza Castello. Residenti, moto e taxi possono attraversare piazza Castello utilizzando la corsia finora riservata ai tram tra via Minghetti e via Quintino Sella in entrambi i sensi, mentre il capolinea dei mezzi pubblici da domani mattina sarà definitivamente effettuato in via Ricasoli, mantenendo le fermate per i passeggeri in piazza Castello. In questo modo l’Amministrazione comunale vuole contribuire a decongestionare il traffico nel centro città, in particolare nelle aree interessate dai lavori di costruzione della nuova linea metropolitana. “Continuiamo a lavorare per gestire al meglio la mobilità in città, in modo da minimizzare i disagi derivanti dai cantieri della M4 e diminuire i rallentamenti soprattutto per i mezzi pubblici e i residenti – dichiara l’assessore alla Mobilità, Marco Granelli –. L’intervento in piazza Castello consentirà ai residenti e ai taxi di attraversare l’area in una corsia protetta, ma senza compromettere la vocazione pedonale e monumentale di una delle piazze simbolo di Milano”. In piazza Castello-Foro Bonaparte l’obiettivo è quello di garantire la vocazione a prevalenza pedonale della piazza e migliorare, al contempo, la viabilità locale di un asse stradale importante soprattutto per i residenti, consentendo il transito nel controviale in entrambe le direzioni, oltre che ai mezzi Atm, anche ai residenti, alle moto e alle auto private di trasporto pubblico.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.