Si chiama Giuseppe Garioni l’uomo arrestato dalla Polizia di Stato di Cremona con l’accusa di pedofilia. Garioni, 56 anni, è lo storico presidente della società di calcio Torrazzo e della onlus Viscontea, già consigliere comunale dei Ds e funzionario in amministrazione provinciale a Cremona. Il reato che gli viene contestato è violenza sessuale nei confronti di minori aggravata dal ruolo e prostituzione minorile. In cambio dei presunti abusi, infatti, l’uomo avrebbe corrisposto denaro e un ciclomotore. Le indagini hanno evidenziato che gli abusi sarebbero avvenuto non solo in casa sua ma anche negli spogliatoi e negli uffici della società di calcio Torrazzo. Al momento Garioni si trova agli arresti domiciliari con il divieto assoluto di comunicare o avvicinare minori. L’inchiesta sconvolge l’ambiente del sociale e il mondo del calcio cittadino.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.