Sarà una Prima senza politica quella di oggi alla Scala di Milano. A causa della crisi di governo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella non sarà a fare gli onori di casa dal palco Reale per la Madama Butterfly diretta da Riccardo Chailly, come aveva faatto l’anno scorso. La crisi di governo seguita al risultato del referendum gli ha fatto cancellare tutti gli appuntamenti previsti a Milano. E lo stesso vale per il presidente del Senato Pietro Grasso. Anche il ministro Dario Franceschini ha annullato l’appuntamento. Restano confermati invece finanzieri, vip e vertici di teatri stranieri: da Isabella Borromeo a Cristina Parodi con il marito, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, all’ex re di Spagna Juan Carlos, a Roberto Bolle, Carla Fracci e Carlo Cracco. A fare da padrone di casa, per la prima volta, ci sarà il sindaco di Milano Giuseppe Sala, che si troverà nel palco reale, decorato da Dolce e Gabbana con farfalle e fiori rosa, insieme al presidente della Regione Roberto Maroni e al prefetto Alessandro Marangoni. Con loro quattro abitanti, invitati dal Comune di Milano, che vengono dalle zone terremotate del centro Italia.

Commenti FB