Sulla situazione dopo l’incendio alla raffineria Eni di Sannazzaro, Arpa ha diffuso un comunicato: “Anche i dati registrati nel corso della giornata dalle centraline di monitoraggio della Qualità dell’Aria, presenti nell’intorno della Raffineria ENI, confermano che non si rilevano situazioni anomale relativamente agli inquinanti misurati. Come previsto in considerazione delle tipiche condizioni climatiche diurne, l’innalzamento dell’altezza dello strato di rimescolamento ha determinato la diminuzione di quasi tutti gli inquinanti”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.