Manovra, Lega: vergognosi tagli al Nord

982
ROMA 15 MARZO 2013 PRIMA SEDUTA DELLA CAMERA DEI DEPUTATI FOTO RAVAGLI/INFOPHOTO

Dura presa di posizione della Lega Nord sulla manovra economica. “E’ vergognoso che negli emendamenti del Pd nella manovra siano previsti soldi a pioggia per le Regioni del centro e del Sud e invece alla Lombardia,la Regione più virtuosa, la Regione che regala ogni anno 54 miliardi di tasse dei suoi cittadini e delle sue imprese come residuo fiscale alle casse statali, abbia subito tagli per 423 milioni”. Lo sostengono Paolo Grimoldi, deputato del Carroccio e segretario della Lega Lombarda e Fabrizio Cecchetti, vicepresidente del Consiglio Regionale della Lombardia. “E’ inaccettabile che con i soldi dei contribuenti lombardi in questa manovra vengano regalati 600 milioni alla Regione Campania per far fronte ai suoi debiti con la società EAV srl e che vengano regalati 90 milioni al Molise per far fronte ai suoi debiti con Trenitalia spa, mentre la Lombardia deve pagarsi con i soldi del proprio bilancio i vigilantes per garantire la sicurezza sui propri treni. Queste sono le ingiustizie di un Governo che taglia 423 milioni all’unica Regione, la Lombardia, che non ha un euro di deficit nei suoi bilanci, e regala centinaia di milioni alle solite Regioni sprecone abituate a fare debiti su debiti tanto poi paga sempre il Pantalone lombardo…”

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.