Milano, un pomeriggio gratis al museo

615

Milano festeggia il traguardo di prima meta turistica italiana 2016, prima anche delle colleghe Roma e Firenze, con l’iniziativa “Un pomeriggio al Museo”: martedì 22 novembre, dalle 12 alle 18, apertura al pubblico gratuita di Musei, Gallerie e Istituti culturali del centro cittadino. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Milano, è promossa da Where Italia per la Cultura, programma di promozione dei tesori italiani di Where, nota guida mensile della città di Milano per i visitatori internazionali, e dall’Associazione Culturale Milano Loves You, impegnata nella promozione dei tesori meneghini a livello internazionale, con la collaborazione di Urbanfile. “Questa iniziativa – spiega Andrea Jarach, presidente dell’Associazione Culturale Milano Loves You e di Where Italia – vuole mettere in rilievo il ruolo sempre più centrale della cultura nell’offerta turistica di Milano. La cultura ha dato un contributo importante nel rendere Milano la città più visitata d’Italia, ma non avremmo raggiunto questo traguardo senza l’indispensabile sinergia tra i tre principali attori di questo vero e proprio “rinascimento turistico milanese”, ovvero le istituzioni pubbliche, quelle private e l’informazione. Una cooperazione virtuosa non comune nel nostro Paese”. Tra gli aderenti all’iniziativa, alcune tra le realtà culturali più conosciute come Gallerie d’Italia, ma anche “tesori” più nascosti come il Foro Romano restituito alle visite turistiche. Per fruire dell’ingresso gratuito basterà recarsi all’ufficio di Informazioni Turistiche InfoMilano di Galleria Vittorio Emanuele II, angolo piazza della Scala e ritirare il materiale informativo sull’evento.

Vengono, nell’ordine, da Francia, Stati Uniti e Cina. Scelgono Milano come città d’arte e cultura, soggiornano preferibilmente in hotel a 4 e 5 stelle. Fotografia del turismo internazionale a Milano. Nel 2016 il capoluogo lombardo si conferma prima meta turistica italiana con 7,6 milioni di presenze: sesta destinazione a livello europeo e quattordicesima città più visitata a livello mondiale. Con un giro d’affari di 4,1 miliardi di euro nel 2016, il turismo internazionale consacra Milano come meta di svago (arte, cultura, shopping etc): il 72,8% dei visitatori internazionali sceglie un soggiorno nel capoluogo lombardo per piacere, contro il 27,2% interessato al business. Sono alcuni dati forniti dall’Osservatorio metropolitano di Milano* in occasione dell’evento annuale, con premiazione dei protagonisti dell’hospitality, organizzato da Where Italia per la Cultura, programma di eventi e iniziative di valorizzazione del patrimonio culturale italiano insieme all’associazione culturale Milano Loves You, in calendario il 22 novembre (Galleria Vittorio Emanuele II).

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.