Un ragazzino di 13 anni è morto a Bergamo questa mattina: era ricoverato da martedì pomeriggio nella Terapia intensiva dell’ospedale Papa Giovanni XXIII dopo essere stato colto da un malore improvviso e inspiegabile, mentre correva in strada, a Grassobbio, con gli amici. Il tredicenne si era accasciato all’improvviso e non ha più ripreso conoscenza. I genitori sono nativi del Togo, ma la loro è stata la prima famiglia africana ad arrivare a Grassobbio negli Anni Ottanta: il ragazzino era infatti nato a Bergamo. Faceva il portiere nella squadra dell’oratorio e frequentava la seconda media.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.