I KORN, una delle band più influenti del panorama musicale moderno e vincitrice di un Grammy Award, pubblicano oggi, venerdì 21 Ottobre 2016, il loro 12° e attesissimo album in studio “The Serenity of Suffering” su etichetta Roadrunner Records.

korn_final_cover

Di seguito la tracklist:
01. “Insane”
02. “Rotting In Vain”
03. “Black Is The Soul”
04. “The Hating”
05. “A Different World” (feat. Corey Taylor)
06. “Take Me”
07. “Everything Falls Apart”
08. “Die Yet Another Night”
09. “When You’re Not There”
10. “Next In Line”
11. “Please Come For Me”

“The Serenity of Suffering” rispecchia, nella sua interezza, il percorso artistico della band, con un chiaro sguardo verso il futuro. Sfruttando al meglio l’immenso bagaglio artistico, il quintetto ha lavorato in maniera del tutto inedita per creare un album attuale in grado di reinventare il proprio iconico suono in modo fresco ed eccitante.

Prodotto da Nick Raskulinecz (Foo Fighters, Deftones, Mastodon), “The Serenity of Suffering” è caratterizzato dal ritorno alla chitarra della coppia Munky/Head e presenta alcuni dei più ispirati momenti del frontman Jonathan Davis. L’album segna, inoltre, il ritorno su etichetta Roadrunner Records, per la quale la band aveva già pubblicato nel 2010 “KORN III – Remember Who You Are” e nel 2011 “The Path of Totality”. “The Serenity of Suffering” vede anche la partecipazione speciale di Corey Taylor degli Slipknot nel brano “A Different World”. Il progetto con Taylor è nato in modo casuale, come ha rivelato lo stesso Davis, durante un’intervista con Team Rock: “Mentre lavoravo alla canzone, Corey ha scritto a Nick, il produttore, e lì mi si è accesa la classica lampadina: era la collaborazione perfetta proprio per quel brano!”. Il testo parla dello spazio “felice” in cui dovrebbe rifugiarsi ogni individuo per mantenere il proprio equilibrio interiore.

I KornJonathan Davis (voce), James “Munky” Shaffer (chitarra), Brian “Head” Welch (chitarra), Reginald “Fieldy” Arvizu (basso) e Ray Luzier (batteria) – hanno presentato dal vivo il primo singolo tratto dall’album,“Rotting in Vain”, di fronte a 25.000 persone durante un incredibile set al Chicago’s Open Air Festival lo scorso 16 Luglio.

Forte di tutta la rabbia, la potenza e l’inconfondibile equilibrio tra luce e oscurità che nel corso degli anni ha caratterizzato la carriera e il suono della band, “The Serenity of Suffering” segna l’ennesimo e indiscutibile punto fermo nella carriera dei Korn.

Un disco pesante e catartico, come Korn comanda!

“The Serenity of Suffering è semplicemente l’album più eterogeneo dei KORN. Melodia, forza, nuovi e vecchi suoni, tutto in egual misura: il miglior disco della band degli ultimi anni. Se non potete ascoltare ‘The Serenity of Suffering’ apprezzando tutto ciò che ha da offrire, probabilmente non siete mai stati fan dei Korn” Trey Spencer, Sputnik Music

korn-tour-2017La band multiplatino partirà per un tour europeo di 16 date l’11 Marzo 2017.

I KORN torneranno dal vivo in Italia all’Alcatraz di MILANO ad inizio tour,domenica 12 Marzo 2017, per un unica data.

Biglietti disponibili in prevendita su Ticketone al costo di 48,30 euro + dp. Offerto anche un Pacchetto VIP (che include vari gadget e un brano acustico inedito) a 89,30 euro + dp.

In apertura di serata i tedeschi death metallers (con influenze hardcore punk) HEAVEN SHALL BURN e gli americani HELLYEAH, la band di Vinnie Paul, batterista di fama Pantera e Damageplan, e di Chad Gray, cantante dei Mudvayne.

 

 

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.