Home News Maestra uccisa, fermato il cognato

Maestra uccisa, fermato il cognato

Svolta nelle indagini sulla morte di Nadia Arcudi, la maestra svizzera, di Stabio, trovata senza vita nella boscaglia ai lati di una strada a Rodero, nel comasco. Nella notte la Polizia cantonale svizzera ha fermato una persona in relazione al ritrovamento di cadavere. Al momento non si hanno altri particolari nè è stata diffusa l’identità della persona fermata. Ne hanno dato notizia i carabinieri di Como. Secondo la stampa svizzera però l’uomo fermato sarebbe il cognato della vittima. Le indagini sono state portate avanti dalla Procura di Como e dagli investigatori elvetici. Si saprà qualche cosa di più intorno alle 11 perché la Procura di Como ha convocato una conferenza stampa. Alla stessa ora si tiene anche una conferenza stampa della polizia svizzera.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version