Home News Maestra morta, interrogato il fidanzato

Maestra morta, interrogato il fidanzato

I Carabinieri di Como e la Polizia cantonale ticinese stanno cercando la chiave del giallo della morte di Nadia Arcudi, la maestra di Stabio (Svizzera), 35 anni, trovata senza vita nella boscaglia vicino a una strada di Rodero, in provincia di Como. Ormai sembra chiaro che la donna non sia morta dove è stata trovata ma che sia stata portata lì già cadavere. Indossava solo jeans e maglietta e non aveva documenti. Inoltre nel luogo del ritrovamento l’erba era schiacciata. Dopo l’autopsia la Procura di Como ha deciso di nominare un consulente per rispondere ad eventuali quesiti genetici. Ieri la Polizia cantonale svizzera ha sentito a lungo il fidanzato della maestra che poi è stato rilasciato.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version