Si è conclusa alle prime luci dell’alba una vasta operazione, condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Milano che hanno arrestato 36 immigrati, tra cui cinesi, 1 filippini, rumeni e un vietnamita, ritenuti responsabili di importazione e spaccio di sostanze stupefacenti di tipo sintetico. Sale quindi a 68 il numero delle persone complessivamente tratte in arresto nell’ambito dell’attività di contrasto delle bande giovanili cinesi, sgominate dai militari a partire dalla primavera del 2014, mentre erano in competizione per il controllo delle attività criminali nel quartiere “Sarpi” di Milano, e sono 3,5 i chili di shaboo (metanfetamina cloridrato) sequestrati, per un valore di vendita al dettaglio pari a circa 2 milioni di euro. Il blitz si è svolto nelle Province di Milano, Monza e Brianza, Cagliari, Cremona, Como, Parma, Pavia, Prato, Rovigo, Treviso e, anche in Austria, Polonia, Romania e Spagna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.