Alpinista tedesca ferita salva dopo una notte in quota

737

Si è concluso verso le 6:30 di stamattina l’intervento, cominciato ieri sera verso le 22:00, compiuto dai tecnici della Stazione di Valmasino per soccorrere un’alpinista tedesca, bloccata sulla via Kundalini, a circa 1400 metri di quota. Stava scalando con alcuni amici ma è scivolata e ha fatto un volo di alcuni metri, procurandosi traumi, non gravi, e contusioni. In quel punto però il telefono non riceve il segnale e i suoi compagni si sono dovuti allontanare per riuscire a chiedere aiuto. Verso le 22:00 la Centrale operativa del 118 ha inviato i tecnici della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). Dopo averla raggiunta, hanno fatto un piccolo recupero per metterla in sicurezza e poi hanno atteso l’alba. Verso le 5:50 è arrivata l’eliambulanza da Como, per il trasporto in ospedale. Tredici in tutti i soccorritori impegnati.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.