Home News A Consonno il campionato mondiale di nascondino

A Consonno il campionato mondiale di nascondino

La VII edizione dell’unico Campionato Mondiale di Nascondino esce allo scoperto, annunciando date e luogo della prossima edizione: il 3 e il 4 settembre Nascondino World Championship sbarca a Consonno, il celebre paese fantasma a 10 km da Lecco, 40 da Monza, Bergamo e Milano. Le iscrizioni sono aperte su www.nascondinoworldchampionship.com e qualunque squadra può diventare campione del mondo di nascondino. Per tutti i partecipanti e per il pubblico proveniente da lontano anche la possibilità di prendere parte al primo campeggio mai allestito fra le sconosciute distese di Consonno. Può sembrare uno scherzo. Invece i Campionati Mondiali di Nascondino esistono davvero e giungono quest’anno alla VII edizione. L’evento, nato a Bergamo nel 2010 grazie a CTRL magazine, richiama ogni anno squadre provenienti da tutto il nord Italia e continua dopo l’interesse della commissione olimpica per Tokyo 2020 la sua affermazione a livello nazionale e internazionale. Il gioco che conosciamo tutti può essere uno sport. Riprendendo le motivazioni che hanno portato la commissione olimpica a considerare il nascondino come sport dimostrativo per l’edizione giapponese: “Servono corsa, equilibrio e la capacità di restare immobili per minuti, è assolutamente uno sport che richiede intuito, strategia e collaborazione” (Yasuo Hazaki). Nascondino World Championship per due giorni eleva il nascondino a sport di squadra: un limite massimo di 64 squadre, composte da 5 giocatori ciascuna (richiesta la maggiore età), divise in 4 gironi dai quali emergeranno le 20 finaliste che si affronteranno nella giornata di domenica per aggiudicarsi il premio finale: la Foglia di Fico d’Oro 2016. Le gare si sviluppano in diverse manches, ciascuna delle quali è giocata da un componente di ognuno dei 64 team. La squadra di cercatori sarà fissa e neutrale: il compito è affidato a giocatori di football americano e di rugby che per massa e atletismo incarnano le caratteristiche necessarie per svolgere il ruolo e onorare al meglio la componente sportiva e agonistica del nascondino. L’ex paese dei balocchi di Consonno sarà teatro della VII edizione. Il paese fantasma si nasconde e Nascondino World Championship libera Consonno dalla sua storia recente portando all’emersione del lato nascosto del paese. A poche decine di metri dagli edifici fatiscenti che richiamano curiosi e turisti dall’Italia e dall’estero, il Monte di Brianza sul quale sorge Consonno, offre distese verdi e un panorama mozzafiato. È sulla più vasta di queste distese che le 64 squadre partecipanti ai Campionati Mondiali di Nascondino si affronteranno: un campo in erba di 25.000 metri quadrati e diverse aree che ospiteranno il pubblico delle gare (sui terrazzamenti più elevati), il campeggio (compreso nell’iscrizione) e l’area ristorazione che coinvolgerà diversi truck food e birrifici artigianali provenienti da tutta la Lombardia. Le bizzarre strutture costruite a metà secolo scorso dal Conte Mario Bagno che scelse Consonno come luogo dove costruire la sua “Las Vegas della Lombardia”, saranno il punto in cui si concentreranno le attività parallele, la musica dal vivo della sera e dove sarà aperto il ristorante tradizionale gestito dall’Associazione Amici di Consonno, partner di CTRL magazine nell’organizzazione dell’evento.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version