Terremoto, si moltiplica la solidarietà

710
I beni raccolti al parco Trenno e destinati ai terremotati: per la prima iniziativa milanese di aiuto alle popolazioni si sono presentate decine di persone con centinaia di beni da donare (Foto Omnimilano)

Tante le iniziative di solidarieta’ anche a Milano per le popolazioni terremotate del centro Italia. Partiti, associazioni e comitati cittadini stanno infatti organizzando raccolte di beni di prima necessita’ e fondi per l’emergenza. Il Pd ha annunciato che alla festa dell’Unità, al via oggi, sono previste alcune iniziative di solidarieta’ tra cui quella, che si sta diffondendo in tutta Italia, di contribuire con un piatto di pasta all’amatriciana. “Per ogni piatto di amatriciana verrà devoluto un euro da parte del cliente a cui noi come partito aggiungeremo un euro”. La Lega apre alcune delle proprie sezioni – Sezione Nord (Via Vignati, 18), Sezione Est (Via Amadeo, 27), Sezione Sud (Via Carcano ang. Brioschi, 86), Sezione Ovest (Via J. Da Tradate, 9) – oggi pomeriggio e sabato mattina per la raccolta di beni di prima necessita’ e un punto di raccolta sara’ presente anche al mercato di viale Papiniano con un banchetto dei Giovani Padani. La Sala Stampa Nazionale di Milano,  in via Cordusio 4, ha organizzato un punto per la raccolta di lenzuola, asciugamani, articoli per l’igiene personale, pannolini e pannoloni. Tutto – precisano – deve essere nuovo e confezionato. A gestire le spedizioni sara’ l’Associazione Onlus “Operativi al Massimo”.  Il Comune sta predisponendo iniziative di sostegno e intanto avvisa via Facebook che “sta circolando un messaggio che invita i cittadini a contattare il centralino della Protezione civile di Milano per offrire beni di prima necessità o essere reclutati come volontari: invitiamo a evitare di prendere in considerazione e diffondere messaggi dalla fonte incerta, pubblicheremo comunicazioni ufficiali il prima possibile”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.