Livigno, torna la notte nera

1372

Livigno è l’ombelico del mondo delle vacanze alpine-active, vietato stare fermi tra le mille proposte che caratterizzano il Piccolo Tibet in estate. Mountain-bike, running, sport acquatici, trekking, escursioni a cavallo, bici sono all’ordine del giorno, ma di sera entra in scena la Livigno by night con la voglia di divertirsi. La regina delle feste estive è la Notte Nera, un evento che Livigno ha ideato anni fa e in cui ha creduto fortemente, tanto da farlo diventare il più suggestivo della località. Si tratta di una grande serata che si svolge nelle vie dello shopping di Livigno a partire dalle ore 20,00 con spettacoli itineranti, artisti di strada e musica, totalmente al buio. La corrente elettrica viene sospesa e al suo posto, come un tempo, l’illuminazione è affidata a torce, fiaccole e al chiarore della stelle. Già, perché la Notte Nera coincide con la notte di San Lorenzo, il 10 agosto, quando per tradizione si sta a guardare il cielo, sperando di cogliere il momento in cui qualche stella lascia la propria scia nel buio della notte.  La Notte Nera di Livigno è un modo per rendere ancora più suggestivi i momenti artistici, che si susseguono numerosi in un caleidoscopio di luci e ombre. L’apice della serata si raggiungerà a mezzanotte con un falò gigantesco nella zona antistante il Mottolino. E a Ferragosto, Livigno concederà il bis, questa volta con uno spettacolo pirotecnico che illuminerà il cielo di una miriade di luci e colori.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.