Referendum, fondato a Milano il comitato per il NO

842

“Basterebbe dire che Renzi ha deciso che se vince il no lui va a casa, questo è già un ottimo motivo per votare no, ma ce ne sono altri”. Ad affermarlo è Ignazio La Russa, dei Fratelli d’Italia, alla presentazione del comitato per il no al referendum costituzionale. Secondo La Russa, tra i motivi per votare no, “il primo è che questa riforma ha volutamente trascurato anche solo di esaminare la possibilità della riforma voluta dalla stragrande maggioranza degli italiani e cioè l’elezione diretta del capo dello stato e poi anziché far finta di abolire il Senato avrebbe dovuto abolirlo, non mantenerne i costi e fare eleggere i senatori non più dai cittadini ma praticamente dalle segreterie politiche di sinistra”. Inoltre, “inserisce una maggiore dipendenza dell’Italia nei confronti dell’Ue. In più, leggetevi l’articolo sull’iter legislativo. Oggi sono due righe chiarissime anche a chi ha fatto la terza elementare, con la riforma è una pappardella incomprensibile, roba da regolamento edilizio”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.