Anche il Consiglio regionale della Lombardia in prima linea nel chiedere che sia fatta pienamente luce e chiarezza sulle circostanze che hanno portato alla morte di Giulio Regeni. Come deciso dall’Ufficio di Presidenza presieduto da Raffaele Cattaneo, da stasera Palazzo Pirelli sarà illuminato con la scritta “Verità x Regeni”, visibile sulla facciata del Grattacielo che guarda verso piazza Duca D’Aosta.

Il ricercatore italiano dell’Università di Cambridge fu rapito in Egitto il 25 gennaio 2016, giorno del quinto anniversario delle proteste di piazza Tahrir, e il suo corpo fu ritrovato il 3 febbraio successivo. La sua salma, abbandonata vicino al Cairo in un fosso lungo l’autostrada per Alessandria, presentava evidenti segni di torture. L’iniziativa del Consiglio regionale avviene a sei mesi esatti dalla scomparsa, in una fase delicata delle relazioni tra Italia ed Egitto.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.