Processo d’appello per le firme ritenute false a sostegno di Formigoni alle regionali del 2010. Il sostituto pg di Milano Felice Isnardi ha chiesto alla Corte  di confermare la condanna di primo grado a 2 anni e 9 mesi di reclusione inflitta all’ex presidente della Provincia di Milano Guido Podestà. Il caso riguarda le circa  900 firme ritenute false e poste a sostegno del listino di Roberto Formigoni e della lista del Pdl per le elezioni regionali lombarde del 2010. Il pg, tra l’altro, ha chiesto anche la conferma delle condanne per gli ex consiglieri provinciali del Pdl Massimo Turci e Barbara Calzavara a due anni e mezzo di reclusione e per gli altri ex consiglieri Nicolò Mardegan e Marco Martino rispettivamente a 1 anno e un mese e 9 mesi

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.