“Non spettatori ma attori responsabili” di fronte ai drammi che il mondo sta vivendo: è il messaggio lanciato ieri dall’Arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola alla Messa celebrata a Lorentino di Calolziocorte (Lecco), con riferimento ai tragici avvenimenti della Puglia, di Nizza e in Turchia. “Ė decisivo, per porre rimedio a queste tragedie, non limitarci a trovare chi ne è colpevole – cosa che è comunque da fare – ma metterci in gioco, diventare consapevoli che dobbiamo costruire una nuova civiltà. I drammatici fatti di questi giorni devono muovere l’intelligenza e spingerci alla carità e alla condivisione”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.