Mercoledì 13 luglio arriva al Circolo Magnolia di Milano uno dei nomi di punta dell’elettronica degli ultimi anni: Sam Sheperd aka Floating Points, un nome insolito (numeri in virgola mobile, cioè “il metodo di rappresentazione approssimata dei numeri reali e di elaborazione dei dati usati nei processori”) che ben rappresenta l’anima del dj, producer e neuroscienziato di Manchester. “Elaenia” , pubblicato lo scorso autunno e celebrato da tutta la critica specializzata come una delle migliori uscite del 2015, è il suo album d’esordio.

Il lavoro è il frutto di anni di ricerca, affidata fino ad oggi a singoli, Ep o ai suoi dj set nei più importanti club europei come il Plastic People di Londra. Un album che trae ispirazione dalla musica classica, jazz, elettronica, soul e popolare brasiliana.

FLOATING POINTS Mercoledì 13 luglio CIRCOLO MAGNOLIA Via Circonvallazione Idroscalo, 41, 20090 (Milano) APERTURA PORTE ORE 19.00

18€ + d.p. | PREVENDITA STANDARD
20€ | IN CASSA TESSERA ARCI NON OBBLIGATORIA PER ACCEDERE

Commenti FB
Articolo precedenteMeteo, stop al grande caldo. Arrivano i temporali
Articolo successivoRegione, insediato tavolo cyber security
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.