Parisi a Sala: andiamo da Renzi per Brexit e moschea

912

Conferenza stampa di Stefano Parisi, il candidato sindaco di Milano sconfitto da Beppe Sala, alla vigilia del primo Consiglio comunale. Parisi si rivolge direttamente a Sala: “Io gli propongo di andare insieme a Roma a vedere Renzi sui temi della Brexit e della moschea”.  Secondo Parisi bisogna “dare la possibilità al sindaco di Milano di andare dai capi delle corporate che stanno a Londra” e assicrare che “in cinque mesi ti do tutte le autorizzazioni per fare tutto”. Per Parisi c’è da occuparsi per “la totale assenza di un’azione sulla burocrazia e per la farraginosità delle normative” perché “se vuoi costruire un grattacielo o la tua veranda i tempi oggi solo gli stessi”. In più il sindaco dovrebbe chiedere “maggiore autonomia fiscale per Milano” perché “questo serve come leva per attrarre investimenti”. Parisi ha poi ricordato che a ottobre il governo presenterà la legge di stabilità per cui Sala ha due mesi per convincere Matteo Renzi “a lavorare in questa direzione. Se vuole lo accompagno – ha concluso – così gli spieghiamo insieme cosa serve per rendere Milano attrattiva”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.