La Brianza piange Claudio Cappelli, tra le 9 vittime italiane dell’attentato di Dacca, in Bangladesh. 45 anni, imprenditore tessile, l’uomo era originario di Vedano al Lambro. Viveva con la moglie e la figlia a Barzanò. La tragedia ha sconvolto la cittadina lecchese dove la famiglia della moglie, la famiglia Beretta, proprietaria della “Fratelli Beretta Salumi” è molto conosciuta e stimata. Sul web  si susseguono i messaggi di cordoglio di amici, conoscenti e compagni di scuola di Cappelli, già più di cento: “ciao Claudione” scrive un amico “sono sconvolto, non ci credo”; ”riposa in pace Claudio” scrive un’altro.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.