E’ finito in carcere Giuseppe Pellicanò,  l’uomo 51 anni accusato di strage in relazione all’esplosione della palazzina di via Brioschi a Milano del 12 giugno scorso nella quale hanno perso la vita l’ex compagna Micaela Masella e una coppia di giovani fidanzati, è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria con l’accusa di strage. La Polizia, che conduce le indagini, ha inviato la Squadra mobile all’ospedale di Niguarda, dove si trova ricoverato, e lo sta conducendo al carcere di San Vittore.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.