Molesta la vicina e il giudice lo rimanda a casa

1747

Prima viene arrestato per violenza sessuale ai danni della dirimpettaia poi torna a casa su decisione del giudice nonostate aggressore e vittima vivano, appunto, sullo stesso pianerottolo. L’arrestato è un pizzaiolo egiziano di 28 anni, fermato dagli agenti in zona Città Studi. L’uomo è comparso davanti al magistrato che l’ha rimesso in libertà ordinando un semplice quanto paradossale “divieto di incontro” con la ragazza. La giovane è stata aggredita lo scorso sabato mentre rincasava. E’ riuscita a liberarsi e a rifugiarsi nel proprio appartamento da dove ha chiamato la polizia. L’egiziano si è poi giustificato affermando che quella sera aveva litigato con la moglie al telefono ed era ubriaco. “Faremo di tutto per garantire la sicurezza della vittima – ha assicurato Maria Josè Falcicchia, dirigente della Questura di Milano – e stiamo valutando la revoca del permesso di soggiorno per il pizzaiolo”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.