Confronto all’americana su Sky ieri sera per i candidati sindaco Stefano Parisi (centrodestra), Beppe Sala (centrosinistra) e Gianluca  Corrado (M5Stelle). Lo scontro più acceso è stato sulla sicurezza. Secondo Parisi in questi anni “c’è stata una sottovalutazione del fenomeno e i milanesi non si sentono più sicuri”. “Milano non è il far west, non facciamo i Tafazzi così rischiamo di perdere il turismo internazionale” ha ribattuto Sala.  “Accoglieremo certamente” i migranti a Milano, ma “discuteremo con il Governo, ovviamente c’è un limite oltre il quale Milano va in crisi” ha detto Sala. Parisi gli ha risposto sostenendo che “l’emergenza inizia” già in questi giorni, ma proprio Sala non avrebbe voluto per motivi “politici” un incontro con il prefetto di Milano “che avevo chiesto oltre un mese fa”. Secondo il candidato del M5S, Gianluca Corrado, che ha chiuso il giro di interventi sul tema, “Milano dovrà accogliere per necessità, ma in maniera ragionevole e diffusa, anche in strutture comunali dismesse”, perché “non è un’emergenza ma un problema strutturale”.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.