L’uomo di 33 anni arrestato ieri dai carabinieri di Legnano per l’omicidio della fidanzata, Debora Fuso, 25 anni, ha confessato. Arturo Saraceno ha detto ai militari: “Stavo cenando, lei era qui per un chiarimento, abbiamo litigato per l’ennesima volta e mi è partito un embolo”. I carabinieri lo hanno interrogato per sei ore una volta dimesso dall’ospedale dove si era presentato per delle ferite che si era autoinferte. L’uomo ha ucciso la fidanzata a coltellate nella loro casa a Magnago (Mi). La Procura ha chiesto sui di lui test alcolemici e tossicologici. I due si erano lasciati ad aprile, per la quarta volta in sei anni.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.