Pietro Bussolati, segretario del PD di Milano afferma: “Forse uno tra tanti candidati può passare inosservato, ma secondo quanto riporta la stampa sono numerosi i nostalgici e gli estremisti di destra tra le fila della coalizione che sostiene Parisi. A questo punto delle due l’una: o mister Chili, che si dice antifascista, sapeva e faceva finta di non sapere sperando che nessuno notasse certe macchie nere tra i suoi alleati, oppure non si è accorto di nulla”. Conclude Bussolati: “La seconda ipotesi è forse la peggiore, perché vorrebbe dire che non è in grado di controllare e guidare la sua coalizione, figurarsi un Comune complesso come Milano”.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.